Windows 11 sta testando la versione beta di Android 13 mentre molti Chromebook sono ancora bloccati con Android 9

Sistema Operativo Chrome

Windows 11 è in beta test di Android 13 mentre molti Chromebook sono ancora bloccati con Android 9. Ciò significa che Microsoft è in anticipo sulla curva in termini di portare l'ultima versione di Android ai suoi utenti. Android 13 è un importante aggiornamento che include una serie di nuove funzionalità e miglioramenti, quindi è bello vedere che Windows 11 lo sta già testando.

Sì, questo è piuttosto frustrante. Sarò chiaro fin dall'inizio, qui; Non ho ancora utilizzato app Android su un laptop Windows. Il sottosistema Windows per Android (WSA) è stato pubblicato solo questo autunno, quindi è una di quelle cose che è stata sul radar per un po' ma che non è stato necessario provare. Il nostro Michael Perrigo l'ha provato, ma da quello che ho letto fino a questo punto, l'esperienza complessiva non è eccezionale principalmente a causa della mancanza di app disponibili (non c'è accesso al Play Store).

Tuttavia, ciò di cui sono qui per parlare ha poco a che fare con il bene o il male che si possono trovare eseguendo app Android su Windows. Invece, sono seduto qui scuotendo la testa incredulo mentre lo leggo Microsoft sta già testando la versione beta di Android 13 per il proprio sottosistema Windows per Android quando molti Chromebook sono ancora bloccati su Android 9 a questo punto. Cosa sta succedendo qui?

ARCVM non avrebbe dovuto risolvere questo problema?

Quando Google ha introdotto il contenitore ARCVM, Pensavo che l'intero processo di aggiornamento di Android arretrato sarebbe stato finalmente alle nostre spalle. ARCVM (Android Runtime Container Virtual Machine) avrebbe dovuto fornirci un contenitore aggiornato che avrebbe reso più semplice e molto più frequente l'eliminazione degli ultimi bit del framework Android per ChromeOS. Invece, non è nemmeno sulla metà dei Chromebook là fuori e anche nel suo stato attuale, supporta ancora solo Android 11.

Tra circa 8 mesi saremo su Android 14, il che significa che i Chromebook sono sul punto di essere indietro di 3 anni con Android nella migliore delle ipotesi e di 5 anni nella peggiore. Come se questo non fosse abbastanza frustrante da solo, ecco che arriva Microsoft e il suo nuovissimo contenitore Android che spinge le cose all'ultima versione di Android disponibile. Certo, è in un beta test in questo momento, ma potrebbe lasciarlo entro settimane. E quando inevitabilmente lo fa, ho poche speranze che Google riesca magicamente a sistemare il proprio contenitore Android per portare finalmente tutti sull'ultima build di Android.

Android sui Chromebook è deludente

Come utente di Chromebook che vuole utilizzare più app Android, è così scoraggiante. Ciò che è iniziato con così tante promesse si è in qualche modo deteriorato in quello che sembra un ripensamento alla fine del 2022. Come funzione banner per i Chromebook, sono un po' sconcertato dal fatto che questa non sia una delle massime priorità del team di ChromeOS. E se è in cima alla lista, perché ci vuole così tanto tempo per risolverlo? Se ci sono problemi tecnici che ci impediranno di ricevere aggiornamenti Android a passo di lumaca, il gli utenti meritano di sapere.

Questo mi ricorda i primi giorni di Gboard, quando gli utenti iPhone avevano funzionalità prima degli utenti Android. In quello scenario, ho capito perché Apple ha una linea di telefoni per cui scrivere software. Ma stiamo parlando di Android in esecuzione su Windows, il sistema operativo desktop/laptop più grande e diversificato disponibile. Sono sicuro che il contenitore WSA di Microsoft ha bug e continuerà ad averli, ma almeno stanno spingendo le cose all'ultima versione di Android insieme a tutti quei problemi.

Google sembra contenta in questo momento di lasciare il contenitore Android sui Chromebook in uno stato perennemente incompiuto; bug e tutto il resto. Se ci occuperemo comunque delle idiosincrasie durante l'utilizzo delle app Android sui Chromebook, mi piacerebbe contribuire all'eliminazione di quei bug in una versione moderna del framework Android.

Ancora una volta, non sto dicendo che tutto questo sia facile o che qualcuno l'abbia davvero risolto, ma se andare avanti continuerà a richiedere anni e anni, meritiamo tutti di sapere cosa aspettarci. Troppi Chromebook vengono venduti con la promessa di app Android come uno dei grandi vantaggi disponibili e mantenere questa capacità tristemente dietro la curva di sviluppo sta diventando una vera responsabilità. Soprattutto quando un concorrente sta trovando modi per portare avanti le cose. Vorrei poter dire che Google è pronta a ripulire tutto questo nel 2023, ma non ho informazioni su quel fronte e ancor meno spero a questo punto. Forse mi sbaglio. Questo è sicuramente ciò per cui tifo, comunque.