Come spostare in blocco le note di Keep tra gli account Google

Sessioni Dell'area Di Lavoro

Se stai cercando di spostare le tue note da un account Google a un altro, sei fortunato. C'è un modo relativamente semplice per farlo e ti guideremo attraverso il processo passo dopo passo. Innanzitutto, dovrai esportare le tue note dall'Account Google da cui desideri spostarle. Per fare ciò, accedi a quell'account e vai all'app Keep. Una volta lì, fai clic sui tre punti nell'angolo in alto a destra dello schermo e seleziona 'Esporta note'. Questo genererà un file .zip contenente tutte le tue note. Successivamente, accedi all'account Google in cui desideri importare quelle note e torna all'app Keep. Fai di nuovo clic sui tre puntini e questa volta seleziona 'Importa note'. Scegli il file .zip che hai esportato in precedenza e voilà! Le tue note verranno ora importate nel tuo nuovo account.

Uno dei miei servizi Google preferiti è Google Keep. Lo uso su tutti i miei account come una sorta di diario per tenere traccia delle mie esperienze, pensieri e altro. Per lavoro, scrivo interessanti idee per articoli e, per il mio studio di gioco, lo uso come strumento di costruzione del mondo per il mio universo di gioco. È uno degli strumenti più versatili, flessibili e utili offerti dall'azienda e oggi volevo darti alcuni suggerimenti professionali su come gestire in blocco le tue note di Keep.

Tradizionalmente, la maggior parte degli utenti modifica o gestisce una nota alla volta, ma se avessi un motivo per modificare in blocco le note? E se avessi un account Gmail standard per la tua piccola impresa, ma poi aprissi un account Workspace per questo? Probabilmente avrai un sacco di dati sotto forma di note, attività, e-mail, file e altro nel vecchio account che vorresti passare all'e-mail di dominio personalizzata.

Potresti utilizzare Google Takeout per acquisire una copia di tutti quei dati in formati open source e comuni per conservarli su un dispositivo di archiviazione locale e potresti persino caricare di nuovo molti di questi tipi di file nei servizi cloud di Google, ma quando si tratta di Keep note, sei gravemente limitato.

Se usi Takeout, puoi copiare e incollare manualmente le note dai formati HTML o TXT nel browser per creare nuove copie di quelle note sul nuovo account Workspace, ma è piuttosto noioso. Invece, diamo un'occhiata a come spostare le note da un account Google a un altro senza uscire dal browser. Ti avverto che anche questo è un processo manuale, ma trovo che sia più pulito e in definitiva più semplice che ti consente di tenere traccia dei tuoi progressi e tornare ad esso casualmente in qualsiasi momento per sgretolarlo.

Condivisione in blocco di note tra account

Bene, iniziamo, va bene? Prima di farlo, però, assicurati di utilizzare Google Asporto per fare un backup dei tuoi dati solo per essere sicuro! Successivamente, apri Google Keep sia sull'account di origine che su quello di destinazione in finestre separate. Se disponi di due monitor, funziona ancora meglio, ma puoi anche optare per una configurazione a schermo diviso se ciò semplifica il passaggio da una finestra all'altra. Mentre potresti semplicemente copiare e incollare titoli e dettagli delle note uno alla volta a tuo piacimento, quel processo richiede più capacità intellettuali di quello che faremo.

Invece di fare clic su ciascuna nota e portarla in primo piano (cosa che richiede tempo poiché è animata), passa con il mouse sopra la nota e tocca o fai clic sull'icona della persona con il segno più. Questo ti permetterà di aggiungere un collaboratore. Digita l'indirizzo email con cui desideri condividere la nota e prima di fare clic su 'Fine', vai avanti e copiala negli appunti.

Ciò ti consentirà di incollare rapidamente l'account di destinazione ogni volta che richiami il menu collaboratore per ogni nota. Puoi entrare in un ritmo qui se agisci velocemente, ma è comunque noioso da morire. È davvero un peccato che Google non offra solo la possibilità di aggiungere collaboratori dal menu delle opzioni 'altro' a tre punti in alto a destra dopo aver selezionato più volte una quantità enorme di note, ma è quello che è. Si spera che qualcuno in Google veda quanto è lento questo processo e offra alcuni aggiornamenti nel prossimo futuro.

Duplicazione delle note condivise

Come avvertimento, potresti chiederti a quante note puoi 'condividere' o aggiungere collaboratori. Ho testato il limite e ho raggiunto il limite massimo di 250 note in un periodo di 24 ore e il tentativo di aggiungere qualcuno a qualsiasi nota oltre tale limite entro l'arco di un giorno ti darà l'errore che 'La condivisione non è disponibile in questo momento '. Andando avanti, vai alla finestra con il tuo account di destinazione Google Keep o l'account che ora è elencato come collaboratore nelle note che hai appena 'condiviso'.

Fai clic e tieni premuto il mouse appena fuori dalla prima nota e trascina per selezionare tutte le note su cui vedi l'immagine del profilo del collaboratore del tuo account di origine (potrebbe apparire come un'icona di persona generica in un cerchio, ma è solo perché non ha non ha caricato l'immagine del profilo!). Ancora una volta, sono stato in grado di condividere solo 250 note da un account all'altro, quindi dovresti riuscire a duplicarne così tante contemporaneamente. In alto a destra, seleziona di nuovo il menu dei tre puntini e scegli l'opzione 'Crea una copia'.

Qui è dove diventa interessante: tutte le note che hai 'duplicato' ora saranno originali e di proprietà di questo nuovo account. In sostanza, ora li hai spostati senza mai lasciare il tuo browser! Abbastanza bello, vero? Ora, potresti notare che se hai disegni, immagini o altri allegati su queste note, saranno oscurati o avranno una barra di caricamento blu su di essi. I disegni possono anche dire 'Generazione miniatura'. Consiglierei di non lasciare il sito Keep o di chiudere la finestra fino al completamento di queste operazioni in modo da non subire alcuna perdita di dati, ma tutto ciò si sta verificando tecnicamente sui server di Google, quindi dovrebbe comunque andare bene. Ancora una volta, resta in giro solo per essere al sicuro e per la tua tranquillità!

Riordinare un po'

Ora che hai duplicato un'enorme quantità di note da un account Google al nuovo account Workspace, vai avanti e fai clic e tieni premuto il mouse appena fuori dalla prima nota a cui è collegato un collaboratore (l'account di origine originale). Trascina su tutte le note per selezionarle e scegli ancora una volta il menu a tre punti in alto a destra nella finestra. Scegli l'opzione 'Rimuovi me stesso' per rimuoverli dal tuo account.

Non preoccuparti: non eliminerai queste note per l'account di origine da cui provengono perché non sei autorizzato a farlo! I collaboratori possono solo modificare le note, non eliminarle per tutti. Invece, ti stai semplicemente allontanando dalla collaborazione su quelle note. Se non vedi l'opzione o se invece vedi 'Elimina note', è perché hai selezionato per errore una o più note che non sono condivise con te e che sono originali per il tuo account. Attenzione a questo passaggio!

Infine, assicurati di verificare che tutte le tue note siano sul nuovo account e, se lo desideri, puoi persino eliminarle dall'account di origine in modo da non avere duplicati. Non dimenticare, se hai utilizzato Takeout, avrai un backup archiviato localmente. Ancora una volta, vorrei davvero che Google consentisse a una persona di condividere in massa note o inviare copie tramite trascinamento e selezione, ma il problema sarebbe lo spam nello stesso modo in cui Calendar e Drive hanno visto negli ultimi tempi. Forse alcuni strumenti di account per il trasferimento della proprietà dei dati su Google Takeout sarebbero utili, ma solo se la parte ricevente accetta le autorizzazioni.

Vorrei anche che Google aggiungesse semplicemente un'opzione di caricamento delle note o ti consentisse di importare le note dalla memoria locale dopo averle scaricate da Google Takeout dell'account opposto. Lo spostamento di massa di note da un account all'altro può essere un'impresa meno frequente per molti, ma come qualcuno che non ha mai pensato di creare un account Workspace poiché gestisco la mia attività personale da solo e non ho dipendenti in questo momento, e poiché i singoli account Workspace non lo erano una cosa fino a poco tempo fa, tenerli tutti su un account Google gratuito standard per anni significava accumulare molti appunti in un luogo in cui non appartenevano più! Fammi sapere nei commenti se l'hai sperimentato o se lasci semplicemente che i tuoi appunti si trovino dove sono stati creati.