Riepiloghi delle conversazioni per Google Chat in Spaces in fase di lancio

Area Di Lavoro

A tutti gli utenti di G Suite Google Chat in Spaces è in fase di lancio per tutti gli utenti di G Suite e con esso arriva un modo completamente nuovo di collaborare con il tuo team. Questa introduzione esperta ti illustrerà tutte le nuove funzionalità e i vantaggi dell'utilizzo di Google Chat in Spaces.

Immagine in primo piano con il logo di Google Chat al centro

Google ne ha annunciati diversi Funzionalità basate sull'intelligenza artificiale per Google Workspace durante l'I/O a maggio. Uno di questi annunci è stata l'aggiunta di riepiloghi generati automaticamente per Chat in Spaces, dopo il suo debutto stessa funzione in Google Documenti . Tuttavia, poiché molti di questi annunci vanno, vengono per lo più rivelati in anticipo ma non vengono effettivamente implementati fino a settimane o mesi dopo.

Per fortuna, il tempo è qui , e i riepiloghi delle conversazioni in Google Chat sul Web sono finalmente disponibili . Questi riepiloghi ti consentono di recuperare rapidamente i messaggi non letti e di trovare i thread più importanti guardando un riepilogo delle conversazioni in uno spazio.

Il lancio è iniziato ieri, 19 ottobre 2022 per i domini a rilascio rapido e inizierà il 2 novembre 2022 per i domini a rilascio programmato . Entrambi i programmi di rilascio seguiranno un'implementazione estesa che potrebbe richiedere più di due settimane. Inoltre, questa funzione sarà attiva per impostazione predefinita e non ci sarà alcun controllo da parte dell'amministratore. Tuttavia, gli utenti stessi potranno disabilitarlo.

DISPONIBILITÀ

• Disponibile per i clienti Google Workspace Essentials, Business Standard, Business Plus, Enterprise Essentials, Enterprise Standard, Enterprise Plus, Education Plus, Education Standard, Teaching and Learning Upgrade, Frontline e Non profit

Non disponibile per Google Workspace Business Starter, Education Fundamentals e per i clienti precedenti di G Suite Basic e Business

Non disponibile per gli utenti con account Google personali