Chrome riceverà presto sottotitoli in tempo reale simili a quelli che abbiamo sui telefoni Pixel

Notizia

Chrome è impostato per ottenere un importante aggiornamento che porterà i sottotitoli in tempo reale nel browser, in modo simile a quello che abbiamo sui telefoni Pixel. Questa nuova funzionalità sarà un'ottima aggiunta per coloro che si affidano ai sottotitoli per consumare contenuti online.

Se non hai visto i sottotitoli in tempo reale in azione su un telefono Pixel, ti stai perdendo una tecnologia davvero interessante in azione. In sostanza, i sottotitoli in tempo reale consentono al tuo dispositivo di aggiungere sottotitoli in tempo reale a qualsiasi contenuto video riprodotto sul telefono, indipendentemente dal servizio e dalla scelta di aggiungere o omettere tali sottotitoli da parte del creatore del contenuto. Vedere i sottotitoli che si aprono sullo schermo in tempo reale è piuttosto spettacolare e rende un'esperienza migliore consumando contenuti video in un ambiente rumoroso e frenetico come una metropolitana o un aereo.

Anche i miglioramenti dell'accessibilità non possono essere sottovalutati, poiché questa funzione offre alle persone con disabilità uditive l'accesso istantaneo per seguire letteralmente qualsiasi contenuto video disponibile per la visione sul telefono. Direi che questa nuova funzionalità è una delle cose più sottovalutate che Google ha dimostrato quando hanno annunciato Pixel 4 e 4 XL. Vivendo in una città più piccola, non ho motivo di utilizzare questa funzione così spesso a causa di problemi di rumore, ma posso confermare che le poche volte che l'ho provata ha funzionato incredibilmente bene.

I video, però, non si consumano solo sui nostri dispositivi portatili. In effetti, scommetto che molte persone passano a uno schermo più grande per guardare i video quando possibile, ed è qui che le notizie di oggi avranno un grande impatto. Accennato nei repository Chromium tramite questo commit, sembra che il team di Chrome sia al lavoro per implementare i sottotitoli in tempo reale su Chrome. Ciò significherebbe probabilmente che i sottotitoli in tempo reale arriveranno tramite il browser Chrome anche su Chromebook, PC Windows e Macbook. Il commit è per SODA (speech on-device API), ma alla fine del messaggio di commit, vediamo per cosa è abilitato:

Questa CL crea un servizio in modalità sandbox che ospita l'API Speech On-Device (SODA). Contiene i componenti necessari per avviare il servizio dal processo del renderer, ma l'implementazione del servizio stesso è bloccata. Il documento di progettazione per la funzione si trova in: go/chrome-live-captions.

Acquista i migliori Chromebook del 2019 su Chrome Shop

Il riconoscimento vocale sul dispositivo è ovviamente fondamentale per il funzionamento dei sottotitoli in tempo reale. Guardando la funzione fare il suo dovere su un telefono Pixel, non puoi fare a meno di ricordarti come appare il riconoscimento vocale mentre parli con il tuo assistente o rispondi a un messaggio tramite input vocale. Le parole sullo schermo sono in ritardo di appena un tocco rispetto a quelle effettivamente pronunciate, consentendo all'elaborazione vocale di avvenire quasi in tempo reale mentre le modifiche alla struttura della frase vengono appianate mentre la frase viene creata sullo schermo. Assomiglia esattamente a una frase che viene virtualmente digitata nella tua app di messaggistica preferita se scegli di inserire il tuo messaggio tramite la voce. Oh, e tutto questo avviene tramite il riconoscimento vocale sul dispositivo.

Il fatto che presto farà parte di Chrome è un'aggiunta fantastica che terremo d'occhio. Poiché i sottotitoli in tempo reale ascoltano letteralmente l'audio dal video che stai guardando e li trascrivono proprio come farebbe con la tua stessa voce, significa che la maggior parte dei video sarà pronta per i sottotitoli senza ulteriori passaggi se l'audio è chiaro. È una grande vittoria per l'accessibilità e anche per lo sviluppo futuro delle funzionalità di Chrome. Staremo attenti che questo arrivi sul canale Stable, ma non aspettarti che arrivi qualche aggiornamento.