Il chip M1 di Apple ci ha entusiasmato per un processore ARM di Google [VIDEO]

Prossimi Dispositivi

Come qualcuno che tiene d'occhio il mercato dei processori, sono rimasto molto incuriosito quando ho visto la notizia che Apple stava rilasciando un nuovo chip M1. Questo chip si basa sull'architettura ARM, utilizzata dalla maggior parte dei dispositivi mobili. Si dice anche che Google stia lavorando a un processore ARM per i suoi Chromebook. Sono entusiasta di vedere cosa possono fare questi nuovi processori.

Un paio di settimane fa abbiamo preso la decisione di acquistare un nuovo Mac Mini con processore M1 per sostituire il nostro MacBook Pro 2016 che utilizzo per modificare tutti i nostri video. Abbiamo effettuato l'acquisto in parte perché avevamo bisogno di una nuova stazione di editing, ma anche perché volevamo mettere alla prova questo nuovo processore basato su ARM per vedere se sarebbe stato all'altezza di tutto il clamore. Avviso spoiler: è buono come hai sentito!

Se guardi il video, vedrai che il Mac Mini non è sciatto ed è stato in realtà circa 2,5 volte più veloce nell'esportare lo stesso identico progetto Final Cut rispetto al nostro MacBook Pro 2016. E quelle statistiche da sole sono state sufficienti per convincermi che avremmo dovuto mantenere il Mac Mini in giro, ma onestamente ero più entusiasta del fatto che i miglioramenti delle prestazioni fossero forniti da un processore basato su ARM rispetto al processore Intel nel nostro vecchio Macbook Pro 2016 . Noleggio computer portatili Apple.

Il Mac Mini è una vera testimonianza delle capacità dei processori ARM quando sono costruiti da zero per uno scopo specifico come Apple ha fatto qui con il chip M1. Questa macchina - e gli altri laptop che Apple ha annunciato insieme al Mac Mini - dimostra che l'architettura ARM è capace di una potenza di elaborazione estremamente impressionante e, nel caso dei laptop con chip M1, può anche offrire un'eccezionale durata della batteria. Per non parlare del fatto che questi chip sono generalmente meno costosi delle controparti Intel sul mercato.

Alla fine, l'M1 mi fa entusiasmare per il fatto che Google sviluppi il proprio silicio interno. Se Google è in grado di creare un chip progettato specificamente per Chrome OS e Chromebook, potrebbe essere un progresso rivoluzionario per il settore e potrebbe potenzialmente offrire un'esperienza simile a quella del Mac Mini con il chip M1. Quindi speriamo che Google abbia il meglio e il più brillante lavoro sul chip ARM di nuova generazione per i Chromebook.